Open Geek Meeting

non è un barcamp, non è una conferenza, ma è un incontro dedicato a tutti i professionisti, gli appassionati e le associazioni torinesi che hanno la tecnologia (rigorosamente opensource!) nel DNA.

NEWS 20120703

Purtroppo l'appuntamento di novembre è saltato, ma tra Linux Day 2012, Mozilla Workshop e GFOSS Day ci sarà comunque occasione di incontrarsi

Grazie a tutti per la partecipazione! Ci vediamo a ottobre o novembre per Open Geek Meeting v2, restate in ascolto.

Open Geek Meeting v1

Le proposte più votate dagli utenti entro il 25 marzo 2012 saranno presentate

Le proposte trattate nella prima sessione di OGM saranno:

  • Applicazioni Web Avanzate con Python e le pluggable applications di TurboGears2
  • KiCAD: progettazione e disegno di circuiti stampati con software libero
  • Applicazioni web HTML5 / JSON responsive
  • Il potere della console, dentro all'applicazione web

Ogni slot temporale può durare fino ad un'ora (domande comprese).

domenica 1 aprile ore 14

Open Geek Talk (alpha)

presso Casa del Quartiere
via Oddino Morgari 14, Torino (Ingresso Free as in Beer)


Quindi affrettati a proporre il tuo talk, ma se non sarà possibile trattarlo non disperare perché ci saranno altri eventi durante il corso dell'anno!

Proponi un Talk Visualizza le Proposte

Come funziona

Molto semplice: ognuno propone su questo sito un talk su un argomento che conosce particolarmente bene e vuole illustrare agli altri, tutti votano, e gli speech che raccolgono piu' preferenze ottengono uno slot di circa un'ora sugli 8 a disposizione.

Piu' o meno come un barcamp, con la differenza che i contenuti sono selezionati in anticipo onde evitare di trovarsi all'ultimo momento senza relatori o, peggio, arrivare e trovarsi un programma gia' scelto a tavolino da qualcun altro.

Quali contenuti sono ammessi 

Pressoche' tutto cio' che concerne la tecnologia e l'innovazione, con un unico vincolo: tutti i contenuti devono fare riferimento alla cultura "open". Opensource (frameworks, linguaggi di programmazione, piattaforme, tools, applicazioni server o web o desktop...), openhardware (Arduino, BeagleBoard, MakerBot, sensori...), opendata (formati, datasets, visualizzazioni, esempi pratici...), e non disdegniamo neanche spunti ispirati all'applicazione delle licenze, alle Creative Commons, alla protezione della privacy.